header image
 

e se mio figlio diventasse una botte?

 

A tavola: io e Nicola seduti che spalmiamo fette di gorgonzola cremoso sul pane caldo fatto da me con la macchina per il pane (geniale) e Mattia sul seggiolone che trangugia pezzi di fontalpe (che lui chiama "tollape") con gusto. Ad un certo punto guarda il tavolo (lui scruta sempre cosa mangiano i genitori e se è troppo vicino allunga la mano e se lo ficca in bocca), guarda le nostre bocche beate che mangiano la delizia più delizia di formaggio che c’è, butta il "tollape" per terra e dice con decisione: "No tollape, voio gorgonzola!!!". Come dirgli di no? Ma soprattutto: di questo passo diventerà un adolescente obeso?

~ di valewanda on 29 Febbraio 2008.

7 Risposte to “e se mio figlio diventasse una botte?”

  1. No, obeso no.

    Buongustaio, direi.

    Ma sarà perchè il mondo per me si divide in persone che adorano il gorgonzola e persone a cui fa schifo il gorgonzola.

  2. Caspita!!
    Sto 2 giorni senza visitarti e guarda quanti post!!
    Commento qui per tutti!
    Hai proprio fatto spese pazze su e.bay!!
    Però stai attenta a quello che prendi perchè a volte si prendono di quelle fregature…
    Per quel che riguarda i programmi, tipo la D’Eusanio, non mi piacciono molto.. a volte sono talmente esagerati che sembrano tutte balle… io non andrei mai in tivù a raccontare i fatti miei.
    In ultimo: non preoccuparti che il tuo tato non diventerà obeso!!!
    Un bacio grosso
    e buona notte!!
    Vania

  3. Per me l’inferno e’ un posto dove non c’e’ il formaggio.

  4. ahah!!!!
    chiamalo scemo!
    anche io ho la macchina per il pane, solo che abbiamo perso il coltello quindi mi sa che lo devo riprendere, anzi per forza…è buonissimo, soprattutto quello integrale e quello rapido
    tuo figlio non so, so che io se continuo così diventerò una vera cicciona!!!

    tortadimele

  5. grazie a tutti!

    per Michela: ho visto che il 28 marzo esce il film ispitato al tuo libro: peccato che, forse, in quella data può darsi che “escano anche le mie creature” e forse me lo vedrò in cassetta. Consiglio a tutti di vederlo però, perché se ha reso bene il libro deva valerne la pena.

    Per Vania: sto molto attenta a quello che compro su ebay e ai feedback dei venditori, tanto che mi è arrivato quasi tutto e sono tutte cose belle, utili e conformi alle descrizioni!

    Per Dario: sono d’accordo. C’è un posto qui a Milano che si chiama Baita del formaggio, dove entri e non andresti più via. Il proprietario (che tra l’altro è un compagno delle elementari di mio marito), che fa i campionati di formaggio creando combinazioni inventate da lui (per inciso, i suoi formaggi sono talmente buoni – un po’ carucci ma ne vale la pena – che ora va in giro con il porche!!!). Delle volte, con i nostri amici qui sopra, andiamo lì a fare spesa e facciamo cena al formaggio, da delirio…

    Per Torta: io è un miracolo se non sono una cicciona e con questa gravidanza ho preso solo 11 chili, con le schifezze che ogni tanto mangio…

    Baci a tutti, la data si avvicina…

  6. Ho chiesto ad una cara amica di Milano:

    ” Se mi vuoi bene, la prossima volta che vengo a Milano mi devi accompagnare qui: http://www.labaitadelformaggio.it

    Mi ha risposto:

    ” E’ un negozio che conosco bene a pochi passi da casa. Ha un grosso difetto: prendi un pezzo di formaggio, ne valuti il volume, metti sulla bilancia il volume equivalente in oro, raddoppi il suo valore e ottieni il prezzo che ti viene chiesto. Sicuramente ti vendono qualunque figata tu possa anche solo pensare.
    Mia suocera si era specializzata nell’acquisto del gorgonzola allo champagne….
    Ti ci accompagno volentieri particolarmente se io lascio il portafogli a casa e tu invece lo porti con te. “

    Ambasciator non porta… formaggio !

  7. Caro Dario, allora la tua amica abita vicino a me: se vai alla baita dimmelo che ci incontriamo…

    Il gorgonzola allo champagne lo conosciamo bene, e ti consiglio il lingottino burroso, il gorgonzolato, e poi qualsiasi cosa la tua fantasia possa immaginare.

    Un abbraccio

    Valentina